Casse bluetooth: manutenzione, cura, pulizia

La manutenzione delle casse Bluetooth può assumere la forma di una rapida rimozione della polvere o di una pulizia più accurata. In entrambi i casi è meglio avere a portata di mano due panni morbidi in microfibra e uno spray ad aria compressa. Non dimenticare di rimuovere i gioielli dalle mani che potrebbero graffiare la superficie degli altoparlanti.

Consigli essenziali per la pulizia delle casse Bluetooth

Di seguito è riportato un riepilogo dei suggerimenti di base per manutenzione, cura, pulizia delle casse Bluetooth.

  • Rimuovere i gioielli dalle mani compreso l’orologio.
  • Soffiare via la polvere con aria compressa.
  • Preparare due panni in microfibra: uno umido e uno asciutto.
  • Utilizzare un panno umido per pulire l’alloggiamento con movimenti lunghi e delicati.
  • Ripetere la pulizia con un panno asciutto.
  • Non toccare il tweeter per il momento.

Il primo passo è rimuovere la polvere e lo sporco dalla superficie. Sfortunatamente, la vernice può graffiarsi più facilmente di quanto sembri. Ad esempio, attraverso la polvere ruvida e persino i petali di fiori. Ecco perché eliminiamo il rischio di graffi e piccoli danni sulla superficie della vernice pre-soffiando lo sporco prima di iniziare la pulizia vera e propria.

Il prossimo passo sarà preparare due panni in microfibra: immergerne uno in acqua tiepida e strizzarlo bene, lasciando l’altro asciutto. Dovremmo anche ricordarci di evitare di pulire i panni con polsini e cuciture. Prendi il panno ben strizzato e adeguatamente piegato e usalo per pulire l’intero involucro, facendo movimenti delicati e lunghi. Tutto tranne il tweeter: quest’ultimo non deve essere toccato.

Quindi ripetiamo la pulizia dell’intera superficie dell’alloggiamento con un panno asciutto, sempre con movimenti delicati e lunghi.

Lascia gli strumenti di lucidatura fuori e non usarli. Se guardiamo più da vicino gli alloggiamenti, possiamo notare piccoli graffi in alcuni punti. Cosa fare in questo caso? Anche se i prodotti e le attrezzature per lucidare le vernici sembrano molto allettanti, consigliamo di fare un respiro profondo e abbandonare tali pratiche. La vernice è molto delicata e se non conosciamo la composizione chimica dell’agente lucidante, è difficile prevedere quale sarà il risultato. Nella maggior parte dei casi il rivestimento può essere danneggiato ancora di più.

Casse Bluetooth graffiate e tweeter ammaccati: che fare?

Consigliamo di consultare il servizio clienti in caso di graffi evidenti alle casse Bluetooth. Fotografa il danno con la giusta luce, descrivilo attentamente e comunica all’assistenza quale versione della finitura hai (colore, lucido o satinato, ecc.). Ricorda che tutto dipende dal tipo di danno e dalla sua gravità. Ribadiamo di non toccare i tweeter, le cupole tessili sono molto delicate.

Prima di trattarle con un’aspirapolvere o un panno per la polvere, ricorda che questa è una zona ad alto rischio ed è molto più facile fare del male in questo modo che del bene. Allora come si pulisce un tweeter polveroso? Come ripararlo quando il diaframma è ammaccato? Le particelle di polvere che si depositano sulla superficie non interferiranno con l’ascolto.

Se sei infastidito dalla loro vista, il metodo migliore è soffiare via questi detriti.

Le altre piccole cose che il diaframma vibrante non emette durante il funzionamento non hanno praticamente alcun effetto sulla qualità del suono. Anche se può sembrare strano soffiare sui tweeter, è il modo più sicuro per pulirli. L’aria compressa o l’aspirapolvere saranno troppo potenti. Può accadere che il diaframma si ammacchi, specialmente con l’aiuto delle dita dei bambini. La soluzione è sorprendentemente semplice e abbastanza insolita. Devi risucchiarlo.

Quindi mettiamo le nostre labbra sul frontalino, attorno al diaframma e aspiriamo aria, creando un vuoto. La superficie verrà riportata allo stato convesso originario. Il tempo gioca un ruolo importante qui: è meglio portare a termine una missione di salvataggio subito. Se lasciamo l’ammaccatura per un lungo periodo, tale riparazione potrebbe non essere possibile. Può accadere che dopo aver riparato la superficie della membrana si vedano piccole pieghe e depressioni. Purtroppo non possono essere eliminate. Fortunatamente, in alcuni casi avranno solo un impatto negativo sul suono degli acuti.

Casse Bluetooth mid e woofer

Un danno più grave può essere facilmente identificato. Un’ammaccatura molto forte danneggerà anche la bobina mobile. Ma in questo caso, il tweeter non suonerà affatto o il suo suono sarà molto distorto. Quindi sentiremo immediatamente che qualcosa non va. Rispetto ai tweeter delicati, i nostri midrange e woofer sono duri come l’acciaio.

Se vuoi toccare il diaframma, non ci affretteremo ad aiutarti, a differenza di un tweeter. Per pulire mid e woofer consigliamo panni in microfibra. E se c’è altro sporco sulla superficie, oltre alla polvere, possiamo toglierlo con un panno umido e ben strizzato e poi asciugarlo con uno asciutto. Le sospensioni in gomma degli altoparlanti più datati tendono a consumarsi e invecchiare più velocemente perché sono fatte di schiuma ed è meglio non toccarle affatto.

Le sospensioni dei diffusori moderni sono generalmente in lega di gomma, il che è molto più vantaggioso. Sono più resistenti e resilienti, il che si traduce anche in una maggiore durata.

Tuttavia, ricorda di non esporli alla luce solare. Vi sono prodotti appositi per la manutenzione di sospensioni e altri elementi in gomma. Aiuteranno a prolungare la vita ed eliminare lo scolorimento causato dalla luce del sole. Inoltre, non ci sono praticamente ammaccature accidentali nelle membrane dei bassi. Ammaccature in un midrange o in un woofer sono praticamente impossibili.

Naturalmente, casi del genere possono anche accadere, ma ci vuole davvero un grande sforzo per farlo. Se qualcosa di simile dovesse succedere in una delle casse Bluetooth, meglio sostituirla con una nuova. Anche se il diaframma potesse essere ripristinato alla sua forma originale, sarebbe terribile. E poiché un’operazione del genere richiede molta forza, provocherebbe danni udibili.

I tweeter cambiano il loro carattere sonoro nel tempo

Che fare se l’altoparlante è danneggiato? Combatti l’impulso di ripararlo con qualsiasi strumento (ad esempio un cacciavite). Visita il rivenditore dove l’hai comprato e chiedi un altoparlante sostitutivo. In alcuni casi potrebbe essere necessario cambiare il circuito interno, uno per ogni canale. Questo vale principalmente per le cupole dei tweeter, così come per altri altoparlanti nei modelli più vecchi.

I tweeter cambiano il loro carattere sonoro nel tempo, quindi non è certo che il nuovo sostituto suonerà come l’altoparlante utilizzato, ad esempio, negli ultimi otto anni. Questo è il motivo per cui ti consigliamo di avere due nuove sostituzioni identiche se devi proprio cambiare le casse Bluetooth. In alcune serie viene usato l’abbinamento tweeter con una tolleranza dei parametri molto ristretta.

In questo caso, è necessaria la sostituzione della coppia di altoparlanti: si otterrà la stessa qualità del suono.

Quando è necessario sostituire gli altoparlanti, si sconsiglia di usare sostituti di altri modelli. Non sarà una buona idea cambiare un modello di pickup con un altro, perché ha parametri e caratteristiche sonore differenti. Quindi dovresti mettere a punto l’intera configurazione da zero per adattarla in modo ottimale al resto.

I singoli altoparlanti possono essere sostituiti non solo quando si rompono. Nel caso di modelli di molti anni fa, i tweeter possono essere cambiati, prolungando la durata. Se le tue casse Bluetooth hanno più di 10 anni, la qualità del suono sarà sicuramente diversa e, se vuoi la perfezione, ti consigliamo anche di sostituire i midrange e i woofer.

Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma la tecnologia e l’elettronica sono quelli che preferisco. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

Back to top
menu
sceltacassebluetooth.it